Gelato ai bacelli

Gelato ai bacelli

Un raffinato ed originale gelato ricavato dalle bucce dei piselli, con aggiunta di pistacchi tostati… perchè qui non si butta via niente!

Ingredienti per 4 persone:
500 gr di bacelli di piselli
8 cucchiai di pistacchi avanzati non più croccanti altra frutta secca anche salata)
250 gr di panna di soia
250 gr di yogurt di soia
50 gr di fruttosio
1 piccolo pezzetto di zenzero fresco
4 pezzi di croccante al pistacchio (o altra frutta secca)

Preparazione
Lavate i baccelli dei piselli e fateli cuocere a vapore in pentola a pressione per 10 minuti a partire dal fischio. Una volta cotti frullateli e passateli al setaccio (meglio non adoperare il minipimer per frullare, altrimenti tutti i filamenti si attorcigliano attorno alla lama; usate un frullatore col bicchiere, o dovrete impiegare un po’ più di tempo per togliere i fili delle giunture prima di cuocerli).
Accendete la gelatiera per far cominciare la refrigerazione. Pesate 200 g della polpa ottenuta; non sempre la quantità sarà la stessa, dipende dalla consistenza dei baccelli, comunque se ne ricaverete una quantità maggiore, impiegherete la parte eccedente per insaporire paste, minestre o salse; se ne otterrete meno, andrete a diminuire anche gli altri ingredienti in proporzione.
Stavolta potrete usare tranquillamente il minipimer per frullare assieme la polpa dei baccelli, lo yogurt di soia, la panna di soia ed il fruttosio. Versate tutto nella gelatiera e impostate il timer per circa mezz’ora, poi sarete voi a fermare la macchina se verrà raggiunta una consistenza cremosa prima dello stop.
Nel frattempo sgusciate i pistacchi salati e tostateli per togliere l’umidità, dopodiché, con un tritatutto, riduceteli in granella. Alla fine della preparazione, procedete con la composizione della coppa (o ciotola che sia) formando le classiche palline su cui andrete a grattugiare lo zenzero fresco e che spolverizzerete con la granella di pistacchi salati. Completate il tutto inserendo un pezzetto di croccante ai pistacchi.